I risultati e gli eletti delle precedenti elezioni

I risultati e gli eletti
delle precedenti elezioni

Ecco come è andata alle ultime amministrative

Così alle ultime comunali

Appiano Gentile. Carlo Pagani di Appiano Città il 6 maggio 2012 è stato eletto sindaco con 1.518 voti (38,6%). I votanti sono stati 4.077 (60,31%). Alle elezioni hanno partecipato anche Giuseppe Taiana di Appiano per tutti che ha ottenuto 1.330 preferenze (33,82%) e Lisa Maria Giussani dell’Alternativa per Appiano (1.085 voti) pari al 27,59%

Barni. Il 6 maggio 2012 Mauro Caprani dell’Arcobaleno è stato eletto con il 57,38% dei voti: 171 dei 324 votanti (68,35%). Per Francesco Rusconi del Campanile 92 voti (30,87); a Roberto Cazzaniga del Pirate Party 35 voti (11,74%)

Beregazzo con Figliaro. Cinque anni fa, il 6 maggio 2012, Luigi Abati di Progetto Futuro è stato eletto sindaco con 731 voti (57,42). Alle urne si erano presentati 1.367 votanti (60,59%). Per Giuseppe Fumagalli della Lega Nord 495 preferenze (38,88) mentre a Federico Russo di Forza Nuova 47 voti (3,69%).

Blessagno. Il 5 giugno 2016 il sindaco Marco Longoni, poi caduto, di Blexum ha ottenuto il 60,33% dei consensi pari a 111 voti dei 186 votanti (62,21%). Luciano Pinchetti di Blessagno Viva si era fermato a 73 preferenze (39,67) mentre a Domenico Magnetta del Fronte Nazionale non era andato alcun voto.

Brienno. Patrizia Nava della lista Il Moll era stata eletta sindaco il 6 maggio 2012 con l’89,24% dei voti: 199 dei 238 (69,39%) aventi diritto che si sono recati alle urne. A sfidarla era stato Marco Marsili detto “Il principe” dei Pirate Party che ha ottenuto 24 voti (10,76%).

Campione d’Italia. Maria Paola Rita Mangili Piccaluga di Noi per Campione ha vinto le elezioni del 6 maggio 2012 con 1.124 voti (50,70%). Ai seggi si era recato il 78,02% dei 2.934 elettori. Roberto Salmoiraghi di Punto per Salmoiraghi sindaco aveva ottenuto 803 preferenze (36,22) e Diego Felice Di Tomaso 290 voti (13,08).

Cantù. Al primo turno i 18.955 votanti del 6 maggio 2012 avevano assegnato 4.251 preferenze a Claudio Bizzozero, poi eletto sindaco con il 55,03% dei voti (7.977) dopo il ballottaggio vinto contro Nicola Molteni che ha ottenuto 6.519 voti (44,97). Nel primo turno aveva raccolto 4.506 preferenze (25,33). Al primo turno hanno partecipato anche Antonio Pagani che ha ottenuto 3,374 voti (18,97%), Attilio Marcantonio (2.522, 14,18%), Paolo Frigerio (883, 4,96%), Francesca Viganò (585, 3,77%), Matteo Ferrari (577, 3,24%), Ambrogio Molteni (439, 2,83%), Michele Mulinare (234, 1,32%) e Raffaele Bacchetta (174, 1,12%). I votanti di Cantù al primo turno erano stati 18.955 (61,22%), nel secondo turno 14.946 (48,27%).

Erba. Il 6 maggio 2012 Marcella Tili ha ottenuto 3.907 voti (46,55%) nel primo turno. Nel secondo turno che l’ha consacrata sindaco ha ottenuto 4.231 preferenze (59,42) contro Michele Spagnuolo che nel primo turno ha raccolto 2.770 preferenze (33%) aumentate a 2.890 (40,58&%) a distanza di 15 giorni. Alle elezioni hanno partecipato anche Erica Rivolta (1.254 voti, 14,94%), e Filippo Pozzoli (463, 5,52%). Al primo turno hanno votato 8.797 aventi diritto (65,39), nel secondo i votanti sono stati 7.286 (54,15%).

Gera Lario. Il 6 maggio 2012 Vincenzo Del Re di Vivere Gera è stato eletto sindaco con 416 voti (59,09%). Alle urne si sono recati 735 votanti (82,11%). Alle elezioni si erano presentati anche Marina Baraglia Mella di Obiettivo Comune che ha ottenuto 283 voti (40,20%) e Paola Cantamesse del Pirate Party che ha ottenuto 5 voti (0,71%).

Guanzate. Flora Carnio Stivanin di Insieme è stata eletta sindaco il 6 maggio 2012 con 1.031 voti (39,82%). Alle urne si erano recati 2.699 votanti (58,64%). Alle elezioni hanno partecipato anche Maria Teresa Bernasconi Sartori di Guanzate Viva (645 voti, 24,91%), Cinzia Negretti di Iniziativa Popolare (640, 24,72%) e Michelangelo Barraco (273, 10,54).

Orsenigo. Il 6 maggio 2012 Mario Chiavenna di Insieme per Orsenigo è stato eletto sindaco con 1.108 voti (70,44%). Alle urne si erano recati in 1.626 aventi diritto (71,95%). La sfidante Marta Abinti de Il Ponte ha ottenuto 465 voti (29,56%).

Porlezza. Franco Franchi de La Breva, poi caduto, il 25 maggio 2014 è stato eletto sindaco con il 48,70% dei voti. I votanti erano stati 2.700 (64,18%). Alle elezioni hanno partecipato anche Enrica Grassi di Amministrare Insieme (1.211, 46,88%) e Luigi Ferrario di Insieme per la Libertà (114, 4,41%).

Rodero. Il 6 maggio 2012 Attilio Epistolio di Amare Rodero è stato eletto con 313 voti (52,87%). I 626 votanti (53,05) avevano espresso 279 preferenze (47,13) anche a Silvano Strazzari di Nuove Idee per Rodero.

Rovello Porro. Gabriele Cattaneo della Lega Nord, poi caduto, il 25 maggio 2014 è stato eletto sindaco con il 40,54% pari a 1.272 preferenze. I 3.286 votanti (68,15%) hanno assegnato voti anche a Maria Carmela Tascone di Insieme per Rovello (784 voti, 24,98%), Marco Volontè di Punto e a capo (629, 20,04%) e Donato Francesco Volontè di Forza Italia-Civica (453, 14,44%).

San Bartolomeo Val Cavargna. Moreno Bonardi di Insieme era l’unico candidato alle elezioni del 6 maggio 2012. I 644 votanti (61,8%) gli hanno assegnato 582 preferenze (100%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA