Inverigo, tragedia dopo l’incidente  Era incinta: perde la bimba
I soccorsi alle due giovani donne sulla Volkswagen Lupo

Inverigo, tragedia dopo l’incidente

Era incinta: perde la bimba

La giovane di 27 anni era rimsta ferita nello scontro con un’Alfa. Risiede a Cabiate. Il cesareo d’urgenza non è bastato a salvare il feto. Ora è in terapia intensiva

Sono state davvero tragiche le conseguenze dell’incidente che è avvenuto lunedì sera in via Don Gnocchi: una delle donne coinvolte, al settimo mese di gravidanza, ha perso la bimba che portava in grembo. Un frontale violentissimo, tanto che i vigili del fuoco di Erba avevano dovuto letteralmente tagliare la parte superiore della vettura per liberare le due donne incastrate nell’abitacolo tra le lamiere della carrozzeria.

Fin da subito le condizioni della giovane, 27 anni, di origini albanesi e residente a Cabiate, erano parse molto gravi, ed era stata trasportata in codice rosso al Sant’Anna di Como, dove si trova ora in prognosi riservata in Rianimazione. Dovrebbe riuscire a cavarsela.

Meno serie le conseguenze per la connazionale di 35 anni che le viaggiava accanto – anche lei residente a Cabiate - che se l’è cavata con una prognosi di pochi giorni. L’uomo che si trovava alla guida dell’altra vettura coinvolta, un cinquantasettenne di Merone, ha riportato una frattura dello sterno. L’incidente è avvenuto attorno alle 20.40 sulla trafficatissima strada che corre verso Erba. La ricostruzione della dinamica è affidata ai carabinieri di Cantù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA