Nasconde la “coca” negli slip  Cermenate, in cella per spaccio
Un posto di blocco dei carabinieri a Cermenate, dove i militari hanno arrestato un giovane per spaccio

Nasconde la “coca” negli slip

Cermenate, in cella per spaccio

Giovane arrestato dai carabinieri mentre stava cedendo la droga. I militari insospettiti dal fatto che indossasse un giubbetto da motociclista

Indossava un giubbetto da motociclista decisamente pesante e decisamente troppo caldo, per la temperatura non certo mite di questi giorni. Una scelta di moda che, assieme alla presenza di numerose persone attorno a lui, ha subito insospettito i carabinieri.

Blitz antidroga dei militari della stazione di Cermenate che venerdì hanno arrestato un giovane milanese - già noto alle forze di polizia - con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. Cocaina, per la precisione.

Da qualche giorno i carabinieri avevano avuto notizie di movimenti sospetti nella zona tra via Matteotti e via Scalabrini, a Cermenate. E così venerdì hanno organizzato un servizio di controllo. È così che i militari sono arrivati in zona via Castello e hanno notato quel giovane, 23 anni, con addosso un giubbotto da motociclista che veniva caldo soltanto a guardarlo, e un via vai di giovani.

I militari sono quindi intervenuti per controllarlo e i loro sospetti hanno trovato conferma. Infatti, nascosti negli slip, il giovane aveva due involucri con all’interno la droga: cocaina, 10 grammi per ogni involucro. Venti grammi totali. Inoltre i carabinieri hanno anche sequestrato 105 euro in contanti, ritenuti il provento dello spaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA