Rapinatore “attempato” a Lomazzo  Arrestato con un complice dopo il colpo
La farmacia Arrivabene a Manera

Rapinatore “attempato” a Lomazzo

Arrestato con un complice dopo il colpo

A Manera irruzione in farmacia di un uomo armato di pistola (forse giocattolo)

Pistola in pugno è entrato all’interno della farmacia Arrivabene di Manera facendosi consegnare circa 300 euro in contanti. Poi è fuggito con un complice, ma la coppia di rapinatori non ha fatto molta strada. I due banditi sono arrivati a Cermenate per nascondersi nell’abitazione di uno dei due, ma ad attenderli c’erano i carabinieri che li hanno arrestati. In carcere, con l’accusa di rapina, sono finiti un uomo di 60 anni di Saronno e il complice di 31 anni di Cermenate.

I due sono sospettati di essere gli autori di una rapina messa a segno nei giorni scorsi a Solaro sempre ai danni di una farmacia. Per questo erano controllati dai carabinieri di Desio che ieri con i colleghi della compagnia di cantù li hanno sorpresi a Cermenate.

Quella di ieri è stata una mattinata da incubo per la farmacista, che a un certo punto si è ritrovata faccia a faccia con un bandito armato di pistola. Una decina di minuti ad alta tensione che fortunatamente non hanno prodotto effetti sull’incolumità delle persone coinvolte.

L’irruzione armata è avvenuta intorno alle 9.30.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 22 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA