Teo ed Enrico, “Amici nel vento”  In 500 per il libro che li ricorda
Tantissime persone sabato sera nella sala Zampese della Cassa Rurale per la presentazione del libro (Foto by Bartesaghi)

Teo ed Enrico, “Amici nel vento”

In 500 per il libro che li ricorda

Il volume è scritto da Giacomino Longhi, sopravvissuto alla tragedia dell’Alpamayo. Il ricavato delle vendite sarà devoluto al Mato Grosso

Una folla di quasi 500 persone si è assiepata sabato sera nel salone “Zampese” della Cassa rurale ed artigiana per ricordare un’amicizia: quella per Matteo Tagliabue ed Enrico Broggi, scomparsi tragicamente il 31 maggio del 2014 mentre scalavano l’Alpamayo, nelle Ande peruviane. Giacomino Longhi, che insieme a Marco Ballerini è sopravvissuto, ha pubblicato per l’Editoriale Lariana un volume di testimonianze a ricordo dei due alpinisti: “Amici nel vento”, dedicato a Matteo ed Enrico, che avevano 27 e 29 anni.

Così sabato sera si è radunato in corso Unità d’Italia un gran numero di amici, compagni di scuola, appassionati di montagna: ha organizzato la serata di presentazione la sezione canturina del Club alpino italiano. Ha introdotto l’incontro la presidente del Cai locale, Marika Novati. «Non è una serata commemorativa. Si tratta di un’iniziativa che ha un significato preciso, benefico e umanitario. Il ricavato della vendita del volume sarà interamente devoluto alla missione dell’Operazione Mato Grosso nel Chacas».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola lunedì 14 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA