Vertemate, con una cena solidale  i vicini aiutano la famiglia senza casa
Foto di gruppo per alcuni dei partecipanti (Foto by Stefano Bartesaghi)

Vertemate, con una cena solidale

i vicini aiutano la famiglia senza casa

Successo dell’iniziativa per sostenere una madre e un padre con un bimbo di due anni: erano in ferie quando un fulmine gli incenerì tutto

È stato un successo la cena sotto le stelle organizzata per dare una mano concreta alla famiglia che, un paio di settimane fa, ha perso tutto in un incendio che s’è mangiato il loro appartamento senza lasciare nulla. . Per questo i vicini di casa, che fin da quella notte sono sempre stati accanto a Concetta Di Cianno, Michele Lisci e il loro bimbo, hanno deciso che le parole e gli abbracci certo aiutano.

La cena solidale nella corte

La cena solidale nella corte
(Foto by Stefano Bartesaghi)

Ma quando c’è un’esistenza da ricostruire un pezzetto alla volta non bastano. Così sabato sera in via Mantica, a Minoprio, è andata in scena «Ma Che Bontà!», iniziativa pensata dal Comune e dalle parrocchie di Vertemate con Minoprio su impulso di un gruppo di cittadini.

È stata allestita una grande tavolata, e ogni commensale è stato chiamato a mettere a disposizione del cibo cucinato da sé, da condividere con tutti i partecipanti. Quindi tutti sono stati chiamati a saldare il conto con la solidarietà, lasciando un contributo. Nessuna imposizione, nella cassetta appoggiata su un tavolino all’ingresso della corte ognuno ha potuto infilare quel che voleva e poteva.

Il servizio completo su La Provincia in edicola lunedì 15 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA