Vertemate, nuovo appalto sui rifiuti  Per ogni famiglia 40 euro in meno

Vertemate, nuovo appalto sui rifiuti

Per ogni famiglia 40 euro in meno

Il servizio condiviso con i Comuni vicini migliorerà anche la raccolta differenziata. Il sindaco: «Non solo vantaggi economici, perché vogliamo passare dal 61 al 70% di riciclaggio»

Tassa rifiuti più leggera per le famiglie vertematesi, miglioramento del servizio – aumentando il numero di ritiri di carta e plastica – e un ampliamento degli orari di apertura della piazzola ecologica. L’obiettivo, incrementare sensibilmente la raccolta differenziata e introdurre gradualmente i sacchi per la frazione secca intelligenti, ovvero dotati di microchip per conteggiare il numero di ritiri e quindi avere una tariffazione sempre più realmente legata a quanti rifiuti il cittadino produce.

Parecchie novità su questo fronte, dopo che qualche settimana fa è stato presentato il nuovo appalto per la gestione associata del servizio di igiene con Lomazzo, Cadorago, Bregnano, Cassina Rizzardi e Fino Mornasco, che porterà risparmi importanti a cittadini e imprese già a partire da quest’anno.

Appalto da 22milioni d euro, della durata di sette anni.«Il guadagno medio per ogni tipologia di utenza,- spiega il sindaco Maurizio Capitani - sia privata che non domestica, si aggira mediamente tra il 16% e il 17%, pur decorrendo il nuovo contratto dal 1 aprile; stimiamo che dal 2018 i risparmi a regime saranno nell’ordine del 20%». In soldoni, già da quest’anno una famiglia di quattro persone con un’abitazione di circa 100 metri quadrati avrà un risparmio sui 35/40 euro annui, mentre un bar della stessa grandezza può risparmiare oltre 220 euro.

Altri dettagli sulle regole da seguire sul giornale in edicola lunedì 3 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA