Martedì 18 settembre 2012

Como, botte e insulti
fuori dalla mensa poveri

COMO Tensione in mattinata in via Primo Tatti, in centor storico a Como, all'esterno della mensa per i poveri. Insulti, spintoni e attimi di forte tensione hanno caratterizzato gli attimi che hanno preceduto l'apertura della mensa stessa.

Tutto è avvenuto attorno alle 11, quando un gruppetto di persone si è radunata all'esterno della mensa. All'improvviso alcuni cittadini extracomunitari hanno iniziato a litigare tra loro. Spintoni, qualche schiaffone e un gran vociare, insulti inclusi.

Una scena che non è passata inosservata ai passanti e a chi, in quel momento, sedeva ai tavolini del bar "Pane e tulipani". Una donna ha apostrofato i protagonisti del parapiglia in centro e, per tutta risposta, ha rischiato anche lei di finire nel mirino dei più esagitati.

Quando la polizia è intervenuta, su richiesta dei passanti, la situazione era fortunatamente già ritornata alla calma.

p.moretti

© riproduzione riservata

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
aiseop scrive: 19-09-2012 - 12:37h
... Medjugorie?! Siamo fine anno 1954, Ospedale FATEBENEFRATELLI, mi trovo con febbre stabile a 41,7; il cappellano Don Giuseppe Ottolo, Padre Spirituale per la mia vocazione di farmi prete, invita a farmi visita, col pensiero che non ci fosse più nulla da fare per me, Don Carlo Caletti, coadiutore dell'oratorio di Erba; con loro entra un'infermiera con vassoio, brocca d'acqua e mele cotte. Don Carlo dice: < Mangia le mele che domani non avrai più febbre >. M'attacco alla brocca bevendo fino all'ultima goccia... All'indomani la febbre è sparita, e il dì dopo antivigilia di Natale mi mandano a casa, senza nulla dirmi... Dopo Natale girando in Erba, incontro il signor Zermani Ludovico (chiamato Vico), bidello delle elementari di Erba, via Mainoni. Schiettamente dice: < Lorenzo ho sentito "un'agonia" ho pensato a te" >. Il miracolo è stata l'acqua! I dottori si fanno l'anamnesi? La fanno agli altri per darsi un tono, ma non usano la Riflente(Riflessione-mente). L'eccezione conferma la regola... Affermo con responsabilità che i Miracoli è la Natura stessa che li fa! Lorenzo Aiseop