«Problemi familiari», si chiude qui la storia tra il Como e Guazzo
L’espulsione di Guazzo contro la Pro Sesto (Foto by Cusa)

«Problemi familiari», si chiude qui
la storia tra il Como e Guazzo

Il procuratore del calciatore tiene una porta aperta, ma la rescissione è ormai certa

Il contratto tra il Como e Matteo Guazzo sarà rescisso. La decisione è nell’aria ormai da giorni, si tratta soltanto di trovare un accordo tra la società e il giocatore. La motivazione ufficiale, fornita anche dal procuratore del giocatore, è quella di «problemi familiari».

Anzi, il procuratore, Piconcelli, parla di possibilità che questi problemi si risolvano, tenendo ancora formalmente aperta l’ipotesi di un ritorno. Che però, invece, non ci sarà.

La realtà è che nessuna delle due parti, né il Como né il giocatore, si è trovata soddisfatta della scelta di unire il proprio destino. Guazzo è arrivato al Como decisamente fuori forma, per sua stessa ammissione. Ma la situazione è migliorata poco nel corso delle settimane successive al suo arrivo. E il Como si aspettava evidentemente qualcosa di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA