«Basta scorciatoie  in centro a Lipomo  Arriveranno i dossi»
Traffico lungo la Provinciale per Lecco: molti scelgono di “tagliare” per il centro paese

«Basta scorciatoie

in centro a Lipomo

Arriveranno i dossi»

Il Comune vuole “frenare” il passaggio delle auto in mezzo alle abitazioni

Il traffico di Como invade le strade di Lipomo, l’amministrazione comunale pensa a un nuovo piano per tenere fuori dal centro le auto.

La ripresa delle attività lavorative per i comaschi è stata traumatica, lo scorrimento per le strade, colpa di cantieri e blocchi, è veramente lento. Dalla provincia per Lecco il transito giornaliero conta tra i 45mila e i 60mila veicoli. Chi abita a Lipomo segnala che soprattutto la sera, in orario pendolare, molti automobilisti per saltare la coda invece di salire verso l’Esselunga tagliano.

Ancora in territorio comasco imboccano via di Lora, raggiunta via Oltrecolle girano a destra in via Buozzi, quindi si infilano in paese da via Grassi, via Matteotti, via Cadorna, fino a sbucare in via Cantaluppi alla rotatoria in alto, dove c’è la farmacia. Nove auto su dieci non vogliono andare a Lipomo, vogliono solo attraversarlo. Questa scorciatoia è ben nota ai lipomesi che si lamentano per la quantità di auto che invadono il centro e anche per la loro eccessiva velocità. «Purtroppo è vero, esiste un limite di 30 chilometri orari, ma mai nessuno lo rispetta – spiega Antonino Princiotta, il vice sindaco di Lipomo – anche per cercare di arginare questo fenomeno abbiamo dato mandato ad un ingegnere dei trasporti per studiare delle soluzioni ad hoc. Una misura semplice è inserire lungo il tragitto della scorciatoia dei dossi».

Maggiori dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 6 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA