Botte da orbi all’interno del locale  Cinque in manette per rissa

Botte da orbi all’interno del locale

Cinque in manette per rissa

Fermati l’altra notte dalla polizia all’interno del “Cube” - Se la cavano con 4 mesi di condanna. Polizia sulle tracce dei fuggitivi

Como

Cinque persone sono state arrestate e condannate a quattro mesi di detenzione - ieri mattina con rito direttissimo - per una rissa che ha provocato non pochi danni l’altra notte verso l’una al Cube, noto e frequentatissimo locale di viale Rosselli.

La rissa, secondo quanto si è appreso, avrebbe coinvolto almeno altri cinque avventori, riusciti a fuggire prima dell’arrivo delle volanti della polizia. Gli agenti hanno arrestato due cittadini italiani, un cubano, un lettone e un cittadino rumeno.

I poliziotti sono riusciti a fermarli e a riportare n po’ di calma anche grazie alla collaborazione dei colleghi dei berretti verdi della Guardia di finanza, che incrociavano di pattuglia in stazione e che sono intervenuti per tempo, prima cioè che i cinque riuscissero a darsela a gambe. L’elenco dei partecipanti alla rissa, veri o presunti, sarebbe comunque incompleto, posto che all’appello mancherebbero almeno altre cinque persone, i componenti della fazione opposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA