Casa confiscata alla mafia  A Fino richiesta per gestirla
La casa cascina confiscata alla mafia apparteneva alla famiglia ’ndranghetista Piromalli

Casa confiscata alla mafia

A Fino richiesta per gestirla

Presentata in extremis un’offerta per i locali della famiglia Piromalli

Casa di Socco confiscata alla mafia, all’ultimo momento è arrivata una candidatura per gestire la struttura che ospiterà padri separati.

Il bando, aperto a metà luglio, scadeva mercoledì a mezzogiorno, fino all’inizio di questa settimana nessuno si era fatto avanti, invece a poche ore dal termine è stata formalizzata una proposta.

Oggi, in mattinata, i responsabili comunali dovranno aprire l’unica busta e valutare la candidatura, per capire anzitutto se è interessante e se rispetta i parametri imposti dal bando.

Soddisfatto il sindaco

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 22 settembre

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA