Cernobbio, controlli dopo l’allarme  L’Anas: «Nessun rischio sul ponte»
Erano arrivate segnalazioni in Comune sullo stato del ponte, girate poi all’Anas

Cernobbio, controlli dopo l’allarme

L’Anas: «Nessun rischio sul ponte»

L’ente è finalmente intervenuto dopo la segnalazione di allarmanti crepe alla struttura

«Nessun problema di tipo statico per il viadotto e la galleria di Cernobbio». A confermarlo Anas in seguito alla notizia apparsa sul nostro quotidiano della presenza di una crepa sulla rampa di accesso al tunnel. L’ente nazionale per le strade annuncia che sono in programma interventi di manutenzione.

La preoccupazione per la stabilità del viadotto è scattata alcuni giorni fa quando la segnalazione di un cittadino, con tanto di fotografia, è stata pubblicata sulla pagina Facebook “Sei di Como se...”. L’immagine è stata subito girata al Comune di Cernobbio e l’ufficio tecnico venerdì scorso ha inviato una mail certificata a Anas per chiedere una verifica urgente. Nessuna risposta però è arrivata all’amministrazione, ma nella giornata di ieri, poco dopo le 12 un’auto della società incaricata della manutenzione con a bordo un tecnico è arrivata nei pressi della rampa di accesso per le verifiche richieste.

«Si precisa che la galleria di Cernobbio, per la quale sono già stati ultimati lavori di risanamento, non presenta al momento alcun problema di tipo statico – hanno poi spiegato da Anas - e che per il viadotto si tratta solo di usura di alcuni strati superficiali di calcestruzzo».

Ulteriori dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 12 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA