Como, arrestato ladro di telefonino  È stato rintracciato con l’applicazione
Un’automobilista al telefono mentre guida (Foto by Andrea Butti)

Como, arrestato ladro di telefonino

È stato rintracciato con l’applicazione

Ha approfittato del finestrino abbassato di un furgone, ma gli spostamenti del giovane sono stati seguiti a distanza fino all’arresto

Pensava di averla fatta franca e si stava dissetando alla fontana nei pressi della stazione ferroviaria. Non poteva immaginare che di lì a pochi istanti i carabinieri di Campione d’Italia gli avrebbero chiesto conto di quel telefonino che aveva addosso. Anzi, infilato in un calzino. E che aveva rubato pochi minuti prima nella cabina di un furgone approfittando del finestrino abbassato quel tanto che è bastato per infilarci la mano e prendere il cellulare. Così è finito in carcere un giovane di 22 anni originario del Gambia con precedenti per rapina. È successo nella zona della stazione ferroviaria a danno di un corriere originario dello Sri Lanka che ha parcheggiato il furgone per fare una consegna e quando è tornato non ha più trovato il telefono lasciato sul cruscotto. Provvidenziale è stato il passaggio di una pattuglia di carabinieri di Campione d’Italia che è stata avvicinata dall’uomo per segnalare l’accaduto avvenuto pochi istanti prima. Il tempo di attivare l’applicazione con la funzione di ricerca, e la presenza del telefonino è stata segnalata sempre più vicina. Fino a portare a quel giovane che si stava dissetando alla fontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA