Gironico, le ruspe dopo le proteste  Tra pochi giorni la nuova rotonda
Lavori ripresi dopo una pausa durate quasi due mesi

Gironico, le ruspe dopo le proteste

Tra pochi giorni la nuova rotonda

L’impresa ha tempo fino al 4 aprile del prossimo anno per sistemare l’area. Il sindaco conferma: «L’anello pronto a breve e la circolazione non sarà più interrotta»

Dopo le proteste riprendono i lavori per il completamento della nuova rotonda all’incrocio tra la Garibaldina e la provinciale che porta a Montano Lucino. Sarà una coincidenza, ma pochi giorni dopo che il nostro giornale aveva segnalato i rischi legati alla sistemazione provvisoria dell’incrocio facendo fatto proprie le lamentele degli automobilisti, il cantiere è stato riaperto. Dopo una pausa più lunga del previsto: i lavori avrebbero dovuto inziare prima della ripresa delle lezioni scolastiche.

La nuova rotonda sarà pronta e percorribile nel giro di pochi giorni, ma l’impresa appaltatrice ha tempo fino al 4 aprile del prossimo anno per sistemare tutta l’area.

«Da poco, dunque, - afferma il primo cittadino, Cristian Tolettini - è iniziata la seconda fase dei lavori: si tratta di un’opera da circa un milione di euro che prevede la realizzazione di un’importante intersezione fra due strade provinciali ed il cui termine dei lavori è previsto da contratto al 4 aprile 2017 (270 giorni in totale)».

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 7 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA