Droni dalla Svizzera a caccia di migranti  I residenti: «Impossibile dormire»
Un altro drone all’hangar: i residenti italiani li sentono in azione fino alle due di notte

Droni dalla Svizzera a caccia di migranti

I residenti: «Impossibile dormire»

Il rumore disturba le notti dei comaschi

Dalla zona di Sagnino arrivano decine di segnalazioni

«Dacci (anche) oggi il nostro drone quotidiano (svizzero), che gira e gira e non si ferma più». Scrive così su Facebook una residente di Sagnino, infastidita dal rumore notturno del mezzo di pattugliamento elvetico: «Dormire con le finestre chiuse e sentirlo lo stesso è una bella scocciatura».

Abitante anch’essa di Sagnino, Mariateresa Carminati, a conoscenza dei controlli e sensibile all’argomento, ha subito collegato il rumore al drone: «Magari non tutti lo sanno. Nell’ultima settimana, tutte le sere fino alle due di notte, l’ho sentito. Prima la presenza era più sporadica». In particolare, si nota lungo il corso del Breggia, dopo le 22. Le segnalazioni arrivano pure da oltreconfine: come riporta il sito “Teleticino”, sono diverse le proteste dei cittadini del Mendrisiotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA