Esercitazione italo-svizzera  Sabato si simula un deragliamento
Volontari impegnati in una precedente operazione di protezione civile

Esercitazione italo-svizzera

Sabato si simula un deragliamento

Tra sabato e domenica l’operazione “Odescalchi 2016” tra Chiasso e Bernate, simulato un incidente ferroviario sotto la galleria Monteolimpino2 e un incendio sulla Spina Verde

Si chiama Odescalchi 2016 ed è un’esercitazione di pronto intervento promossa dall’Esercito del Canton Ticino con il coinvolgimento dell’Esercito italiano, in accordo con la Prefettura di Como, la Regione Lombardia e con il supporto del Dipartimento nazionale di protezione civile.

Nella notte fra sabato 18 e domenica 19 giugno sarà simulato il deragliamento di un treno passeggeri proveniente dalla Svizzera e diretto a Milano, all’interno della galleria Monte Olimpino 2, 300 metri prima dell’uscita in direzione sud, in territorio di Casnate con Bernate,

In paese i residenti, in queste ore, stanno ricevendo una telefonata dal Comune con un messaggio registrato che spiega proprio cosa succederà :

Del progetto Odescalchi si parla dal 2014 e lo scopo di questa esercitazione – presentata in Prefettura a Como - è verificare l’effettiva funzionalità delle strutture di coordinamento, attraverso l’accordo transfrontaliero, nelle attività di Protezione civile. Oltre al disastro ferroviario, la mega esercitazione prevede anche un incendio boschivo che si propagherà fino alla località Sasso di Cavallasca e coinvolgerà alcuni edifici. Tutta la simulazione prevede, in più, i feriti e l’intervento dei mezzi di soccorso, compreso l’elicottero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare