Fino sarà una città tecnologica  In sette mesi il web superveloce
Da sinistra l’assessore Roberto Fornasiero, Luca Nanna (di Open Fiber), il sindaco Giuseppe Napoli ed Antonio Gregorace, un altro referente della società che sta posando i cavi in fibra ottica

Fino sarà una città tecnologica

In sette mesi il web superveloce

Sono aperti i cantieri della fibra ottica: finanziamenti dalla Regione per il progetto pilota. Interventi limitati sulle strade,senza disagi al traffico

Saranno sette mesi di cantieri per portare la fibra ottica a Fino Mornasco. Nel fine settimana sono iniziati i lavori di scavo e taglio degli asfalti per la posa della banda ultra larga e serviranno circa 200 giorni per cablare tutto il paese, frazioni incluse. La ditta ha tempo al massimo fino al 30 giugno 2018. L’amministrazione comunale fa sapere che non saranno lavori tali da avere ripercussioni sul traffico cittadino.

La posa interesserà strisce sottili di asfalto, di circa il 10% delle strade comunali mentre in molte zone del paese invece la fibra passerà dalle condutture già esistenti sottoterra, per la corrente elettrica e la luce pubblica.

Anche le linee aeree di Enel distribuzione ospiteranno i cavi internet. Così tutta Fino Mornasco, al 100%, frazioni compresi, a metà 2018 avrà la fibra. «Ci vorranno sei, anche sette mesi – spiega Roberto Fornasiero, assessore ai Lavori pubblici – poi però la fibra raggiungerà tutto il paese, anche le frazioni. Questo è un progetto a livello nazionale, è responsabile la società Open Fiber su concessione di Infratel Italia».

A pagare il tutto la regione, che ha scelto la città come una delle sedi principali del progeto-pilota.

Altri dettagli sul giornale in edicola martedì 7 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA