Grandate, Pedemontana assicura  «In un mese lavori in via Monte Rosa»
I tecnici della Pedemontana e quelli del Comune di Grandate durante il sopralluogo (Foto by Baccilieri)

Grandate, Pedemontana assicura

«In un mese lavori in via Monte Rosa»

Ieri sopralluogo dei tecnici della società ma ancora nulla di fatto per le opere di compensazione con le zone da espropriare all’ospedale Sant’Anna

Entro un mese Pedemontana sistemerà a Grandate la zona di via Monte Rosa. Verranno piantumati alberi, si riparerà il tratto di pista ciclabile esistente, verrà curata l’erba e si ripareranno i cedimenti.

Resta invece da risolvere il nodo espropri dei terreni del Sant’Anna. Ieri mattina era attesa sopra al tunnel della tangenziale una delegazione della società Autostrada Pedemontana Lombarda: doveva arrivare anche il nuovo direttore generale Giuseppe Sambo per un sopralluogo e soprattutto per un faccia a faccia con il sindaco di Grandate Monica Luraschi e con il capo dell’ufficio tecnico Carlo Mancuso.

Si sono presentate invece cinque persone, con i vertici della direzione tecnica di Pedemontana Stefano Frigerio e Giuseppe Bilancia. Tra alberi morti e piste ciclabili interrotte da anni intorno alle 10.30 il crocchio ha iniziato a dibattere animatamente, in particolare tra Mancuso e Frigerio i toni si sono fatti molto aspri, sono volate reciproche accuse sulle manutenzioni carenti e sulle compensazioni assenti.

Altri dettagli sul giornale in edicola giovedì 28 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA