Il caos di Camerlata  e gli scavi troppo lunghi  Multata l’azienda
Le auto in coda in via Pasquale Paoli (Foto by Foto Butti)

Il caos di Camerlata

e gli scavi troppo lunghi

Multata l’azienda

TrafficoSanzione da 745 euro a «2i Rete Gas»

per non aver rispettato il limite dei cento metri

Anche ieri lunghe code di auto in uscita dalla città

Il caos in via Paoli ha un responsabile: lo ha individuato mercoledì mattina la polizia locale, che ha rilevato come la ditta incaricata di eseguire gli scavi per conto di 2i Rete gas non ha rispettato la prescrizione di restringere la carreggiata per istituire il senso unico alternato per tratti della lunghezza massima di cento metri.

La pattuglia dei vigili, bindella alla mano, ha verificato che l’impresa all’opera per la posa di nuove condotte sotto il manto stradale stava occupando quasi duecento metri per volta della trafficata arteria cittadina, in una giornata già difficile per la concomitante asfaltatura sulla statale dei Giovi, poche centinaia di metri a sud tra Grandate e Portichetto.

Accertato che gli operai non rispettavano l’ordinanza, gli agenti hanno consegnato il verbale di contestazione a 2i Rete Gas, titolare del cantiere, come risulta dall’autorizzazione e comunque responsabile in solido anche nei confronti di eventuali subappaltatori. Salato l’importo della multa: 745 euro. L’allungamento dell’area occupata dagli escavatori ha di certo influito ad aggravare le difficoltà incontrate dagli automobilisti, costretti per tutta la giornata a estenuanti code sia in entrata che in uscita da Camerlata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA