Il passaggio a livello non c’è più  Ma aspettano che la sbarra si alzi
L’auto ferma in attesa che le barriere del passaggio a livello si alzino

Il passaggio a livello non c’è più

Ma aspettano che la sbarra si alzi

Grandate, ieri alle 10 due automobilisti erano fermi davanti alla barriera

Quando il convoglio è passato si sono resi conto che la strada era bloccata

Chissà da quanto stavano aspettando il passaggio del treno e quindi l’apertura del passaggio a livello ora bloccato da una barriere di cemento. Si spera pochi minuti, comunque tanti vista la situazione, il tempo di rendersi conto che le barriere non si sarebbero mai alzate dato sono state chiuse definitivamente il 28 giugno scorso. Incredibile ma vero, per dirla come la rubrica di una famosa rivista.

Una scena d’altri tempi ormai, quella che si è presentata giovedì mattina verso le 10 all’ex passaggio a livello di Grandate, versante Como, agli automobilisti che percorrevano la via Canonica.

Due auto erano ferme in coda in attesa che le barriere del passaggio a livello si alzassero per poi poter dirigersi verso il centro di Grandate.

Quando il convoglio diretto a Milano è transitato davanti ai loro occhi il secondo automobilista in coda si è reso conto che c’era qualcosa di strano e ha invertito la marcia tornando verso la rotonda di via Canonica.

La manovra deve aver insospettito l’automobilista che stava a ridosso delle barriere, una signora, che ha cominciato a guardarsi in giro con fare interrogatorio e sperduto. E mentre un automobilista di passaggio ha accostato e si è diretto verso di lei per spiegarle che la sua attesa sarebbe stata vana ha invertito la marcia

© RIPRODUZIONE RISERVATA