Lazzago, autotrasportatori furiosi  «Va riaperto il passaggio a livello»
Camion e auto in coda alla rotatoria di Lazzago

Lazzago, autotrasportatori furiosi

«Va riaperto il passaggio a livello»

Grandate, Giorgio Colato: «La studio e il sottopasso bisognava farli prima di chiudere le sbarre»

Rotatoria dell’alambicco, gli autotrasportatori sono sul piede di guerra: «Riaprite il passaggio a livello».

Da quando a luglio le Nord hanno soppresso il passaggio a livello della stazione di Grandate Breccia auto e camion devono fare il giro dal cavalca ferrovia per arrivare alla rotatoria dell’alambicco, dove il flusso di traffico soprattutto negli orari di punta si è di molto appesantito. Il Comune di Como medita di avviare uno studio approfondito del traffico nell’hinterland della città prima di costruire strade alternative, mentre l’associazione utenti della strada propone la realizzazione di un sottopasso che colleghi l’autostrada direttamente a via Cecilio.

«Lo studio e il sottopasso bisognava farli prima di chiudere il passaggio a livello – dice Giorgio Colato, referente della Federazione autotrasportatori – non dopo. Sbarrare il passo senza dare alternative valide è stata una mossa sciocca, utile solo alle Ferrovie Nord. Possibile che le amministrazioni comunali non facciano niente? Adesso l’unica soluzione è riaprire il passaggio, l’unica. Poi si possono fare tutti gli studi del caso». Con Colato sono d’accordo anche le altre organizzazioni sindacali.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 14 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA