Il problema dei genitori  Accompagnare i figli  a scuola fino a 14 anni
Alunni e genitori all’uscita dalle scuole medie

Il problema dei genitori

Accompagnare i figli

a scuola fino a 14 anni

In Italia si diffondono circolari che scaricano sui parenti. A Como si riflette: «Ci sono alcuni istituti ad alto rischio»

Genitori all’uscita di scuola per accompagnare a casa ragazzi di 14 anni. In Italia sempre più istituti si stanno accodando a una circolare dell’associazione dei presidi che suggerisce di imporre l’accompagnamento in entrata e in uscita da scuola a tutti gli alunni con meno di quattordici anni.

A Como, per ora, soltanto un istituto ha predisposto la temuta circolare, in cui si annuncia che alla fine delle lezioni l’alunno dev’essere affidato ai genitori o a un parente maggiorenne con la delega. Altrimenti resta a scuola, sotto la sorveglianza di una docente o di una bidella.

Tutto nasce da una sentenza per un incidente di quindici anni fa a Trieste, quando un allievo era stato mortalmente investito, peraltro proprio dallo scuolabus. La Corte di cassazione, al termine di un procedimento durato fino ai primi mesi di quest’anno, ha attribuito una parte di responsabilità al Ministero dell’istruzione e una parte al capo d’istituto. Ora è scattata la reazione difensiva dei dirigenti d’istituto.

Il servizio sul giornale in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA