Lipomo, vince dopo 12 anni  Il fruttivendolo può costruire
Lo stabile iniziato in piazzale dei Quattro Archi: ora può essere completato

Lipomo, vince dopo 12 anni

Il fruttivendolo può costruire

Il Tar dà ragione al Comune: quell’area era regolarmente edificabile. I lavori iniziati nel 2005 erano stati bloccati a causa del lungo contenzioso

Dovrebbero essere finiti i problemi per la struttura mai ultimata di Frutta Mercato sncsul piazzale dei Quattro Archi, tra la via Provinciale e la via Cantaluppi, a lato della farmacia.

I lavori, iniziati con il permesso di costruire n. 6709 rilasciato dal comune di Lipomo il 28 luglio 2005, hanno formato oggetto di un lungo contenzioso civile davanti al tribunale civile di Como e alla corte di appello di Milano che hanno visto coinvolti la ditta Gest. Im, srl, il comune di Lipomo e Frutta Mercato snc.

In questo giudizio Frutta Mercato è risultata parzialmente perdente, tanto è vero che è stato demolito un piccolo pezzo della struttura che non avrebbe rispettato le distanze di legge dalla proprietà Gest. Im.

Quest’ultima, però, aveva contestato anche l’edificabilità stessa del sito con ricorso al Tar della Lombardia e anche l’adozione del piano di governo del territorio approvato con deliberazione consiliare n. 4 del 10/11 febbraio 2012.

Il Tar, con sentenza n. 2083/2017 pubblicata il 16 novembre scorso ha dato totalmente ragione al Comune di Lipomo, assistito dagli avvocati Elia e Elisabetta Di Matteo e alla ditta Frutta Mercato assistita dall’avvocato Bruno Santamaria, appurando che l’area era edificabile sia nel periodo in cui era vigente il vecchio prg, sia nel nuovo strumento urbanistico che ne ha confermato l’edificabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA