Luminarie e ghirlande  Fino si addobba per Natale
I giochi di luce in piazza della Tessitrice (Foto by Butti)

Luminarie e ghirlande

Fino si addobba per Natale

Dopo anni di nulla, tornano le decorazioni in centro città. Fa scuola la Città dei Balocchi: ci sono proiezioni colorate in piazza

In piazza e nelle vetrine dei negozi si accende qualche luce di Natale. A Fino Mornasco da diversi anni per le strade del paese non venivano più appese le luminarie natalizie, i commercianti stretti dalla crisi non riuscivano più a promuovere la consueta colletta e l’amministrazione non concedeva sovvenzioni visti i bilanci assai magri.

Quest’anno però il Comune ha acceso delle nuove e speciali luci in piazza della Tessitura. «Domenica è arrivato Babbo Natale – racconta il sindaco Giuseppe Napoli – così insieme a tante associazioni del paese abbiamo organizzato una giornata in compagnia e abbiamo inaugurato la nuova illuminazione».

«È a proiezione, sull’esempio della Città dei Balocchi di Como, mette in evidenza soprattutto gli alberi monumentali, ma anche la piazza prende luce. È un simbolo, volevamo respirare ancora l’aria di festa».

I festoni di Natale per i negozi del paese

I festoni di Natale per i negozi del paese
(Foto by Butti)

Certo sulle pagine dei social network collegate al paese tutti avrebbero preferito vedere tante strade del paese illuminate e non solo una piazza. «È proprio per questo che come negozianti abbiamo cercato di fare rete – racconta Vincenzo Casillo, parrucchiere di via Garibaldi – la pasticceria, la biblioteca per bambini, il negozio di frutta e la collega che vende bomboniere, ci siamo tutti rivolti alla Peverelli, la grande azienda del verde che in paese ha un punto vendita». E aggiunge: «Ci hanno preparato delle ghirlande tutte simili fatte di aghi di pino, fiocchi rossi e bocce argentate. Molti di noi le hanno anche illuminate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA