Lurate, trova un portafoglio   «Me lo ha restituito  non ha voluto la ricompensa»
Luigi Cappelletti è sorridente: Carlos gli ha restituito portafoglio e telefonino

Lurate, trova un portafoglio

«Me lo ha restituito

non ha voluto la ricompensa»

L’uomo che ha riavuto soldi e cellulare: «Lui li ha recuperati ed è riuscito a telefonare a mio figlio. Non ha voluto nulla, nemmeno un gioco per i suoi bimbi»

Ha perso il portafogli con i soldi appena prelevati, ma l’uomo che l’ha trovato glielo ha restituito integro. Una storia di onestà che ha per protagonista un padre di famiglia, che si è adoperato per riconsegnare il portafogli al legittimo proprietario, senza accettare ricompense.

«Sabato sera sono andato al centro commerciale e, nel bagno del supermercato, ho dimenticato sia il portafogli che il cellulare – racconta Luigi Castelletti, residente in paese – Non me ne sono accorto subito, ma un’ora dopo, a supermercato già chiuso». Quando ormai li aveva dati pressoché per persi, al rientro a casa ha ritrovato tutto, compresi gli oltre trecento euro contenuti nel portafogli.

«Stranamente c’erano parecchi contanti perché avevo appena prelevato dal Bancomat - spiega Castelletti – Penso che, appena me ne sono andato dal bagno, sia entrato questo signore e abbia trovato portafogli e telefonino. Dato che nel mio cellulare non c’è il Pin d’accesso, il signore che l’ha trovato ha premuto il primo tasto utile, che era il recapito telefonico di mia figlio, e ha chiamato a casa, mentre io non ero ancora rientrato».

Carlos, questo il nome dell’onesto cittadini, ha quindi ridato documenti, soldi e cellulare ai parenti di Castelletti. Senza volere nulla in cambio, nemmeno un gioco per i due figlioletti che erano con lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA