Passeggiata poetica  In cinquecento a piedi  da Como a Brunate
COMO Uno dei gruppi che ha partecipato alla Camminata

Passeggiata poetica

In cinquecento a piedi

da Como a Brunate

Un lungo serpentone umano lungo la mulattiera sul percorso dedicato ad Alda Merini. Berra: «Ora resti una via permanente»

Ha avuto un riscontro superiore alle attese la passeggiata letteraria da Como a Brunate dedicata ad Alda Merini, in concomitanza con la sua nascita e con la giornata mondiale della poesia promossa dall’Unesco.

All’iniziativa hanno partecipato circa 500 persone, un lungo serpentone umano si è snodato così lungo la mulattiera, nota ai comaschi come via delle Scalette. Il cammino, guidato dal giornalista Pietro Berra, presidente del premio Merini e ideatore e coordinatore del progetto, è stato scandito da 30 aforismi della poetessa dei Navigli. L’assessore Luigi Cavadini ha condotto una visita all’ex convento quattrocentesco di san Donato. In cammino anche i sindaci di Como, Mario Lucini e di Brunate, Davide Bodini.

passeggiata Merini da Como a Brunate: visita all’eremo di San Donato

passeggiata Merini da Como a Brunate: visita all’eremo di San Donato

«Il successo della giornata - ha detto Berra - è la conferma che quando si lavora sull’identità del luogo il tema della cultura e della poesia funziona qui come sulle Dolomiti».

L’obiettivo,a questo punto, è riuscire a far sì che il percorso poetico diventi permanente. «Verranno in ogni caso proposti anche nei prossimi mesi - aggiunge Berra - eventi straordinari aperti a tutti i cittadini». La prossima passeggiata creativa sarà il 15 maggio, sarà una passeggiata luminosa dedicata a Volta, nell’ambito del Festival della Luce.

il serpentone di persone lungo l’antica mulattiera

il serpentone di persone lungo l’antica mulattiera

© RIPRODUZIONE RISERVATA