Ragazzi in difficoltà  Adesso c’è Villa Plinia
Villa Plinia (Foto by Bartesaghi)

Ragazzi in difficoltà

Adesso c’è Villa Plinia

Inaugurata a Solzago di Tavernerio la struttura d’eccellenza realizzata grazie all’impegno della Fondazione Cariplo. Accoglierà giovani con problemi personali o familiari. Nel parco un percorso vita aperto a tutti

Si è svolta ieri mattina nella frazione di Solzago a Tavernerio la cerimonia di inaugurazione della villa Plinia che ha aperto le porte al pubblico per mostrare a tutti il nuovo centro di accoglienza per adolescenti complessi, ristrutturato grazie a fondazione Cariplo.

Ed è stato proprio il suo presidente Giuseppe Guzzetti che assieme al consigliere segretario regionale Daniela Maroni e al sottosegretario regionale Alessandro Fermi, ha tagliato il nastro della nuova struttura.

A fare gli onori di casa è stato Luca Mingarelli, presidente della fondazione Rosa dei Venti onlus che ha brevemente illustrato il progetto che ha permesso di rispettare i tempi di realizzazione dell’opera. Una casa di accoglienza per i ragazzi con i problemi più diversi, che potranno essere seguiti passo per passo da personale qualificato.

E poi, a disposizione di tutti, c’è anche un percorso-vita attrezzato nel parco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare