Rotonda ancora ferma  «Prima va ultimato   il muro della scarpata»
Il traffico lungo la rotonda in costruzione sulla Garibaldina

Rotonda ancora ferma

«Prima va ultimato

il muro della scarpata»

Gironico, non è così vicino il termine dei lavori all’incrocio tra la Garibaldina e la Cassina-Gironico. Il sindaco: «La Provincia ha cambiato le priorità»

Gli automobilisti dovranno ancora attendere per la completa apertura dell’anello della rotonda che si sta costruendo sul territorio di Gironico, frazione di Colverde, in corrispondenza dell’intersezione tra le strade provinciali 17, la vecchia Garibaldina, e la 19, denominata Cassina Rizzardi-Gironico, che porta a Montano Lucino.

Un’attesa dovuta al cambiamento dei programmi dei lavori: si è preferito dare precedenza alla costruzione del muro di sostegno del terreno anziché aprire al traffico l’intero anello per evitare il disagio agli automobilisti che venendo da Faloppio in direzione Paré sono costretti ad allungare il percorso passando per l’abitato di Gironico oppure invertire il senso di marcia all’altra rotonda e ritornare sulla provinciale per raggiungere Parè.

«In relazione ai lavori della rotonda – spiega il primo cittadino, Cristian Tolettini- l’amministrazione provinciale ci ha comunicato che, contrariamente a quanto in precedenza definito, si è ritenuto di procedere già in questa fase con la realizzazione del muro di contenimento del terreno in prossimità della nuova rotatoria».

«Questo ovviamente se da un lato comporterà un piccolo slittamento dei tempi di apertura dell’anello rotatorio, dall’altro però eviterà chiusure della strada, evitando, per quanto ci è stato riferito, anche sensi unici alternati. Comunque, al di là di qualche intoppo, i lavori in questi giorni mi pare procedano e quindi mi ritengo più che soddisfatto rispetto a quanto si sta realizzando».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 27 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA