Supervip a Villa d’Este  Robert De Niro e Bruce Springsteen  Su La Provincia le foto esclusive
Robert De Niro alcun anni fa a Sala Comacina

Supervip a Villa d’Este

Robert De Niro e Bruce Springsteen

Su La Provincia le foto esclusive

Prima Clooney, adesso De Niro e Springsteen. Mai come quest’anno il Ferragosto lariano fa l’en plein delle celebrità più affezionate al Lario

Che tris d’assi: prima Clooney, adesso De Niro e Springsteen. Mai come quest’anno il Ferragosto lariano fa il pieno di celebrità affezionate al Lario. Personaggi diversi che rifuggono le super barche e le capitali estive della movida per trascorrere vacanze a nascondino sul lago. George nella sorvegliatissima villa Oleandra, Robert e Bruce nel lusso esclusivo di Villa d’Este, albergo dove le due star tornano puntualmente tanto sono protetti.

De Niro ci è arrivato l’altro giorno in compagnia della famiglia, Springsteen ieri sera con la moglie, a bordo di una limousine con vetri oscurati. Sia la leggenda del cinema americano che la leggenda del rock vogliono passare il più possibile inosservati.

De Niro è addirittura difficile da riconoscere. Quando non sta chiuso in camera, gira con vecchio cappellino da golf calcato sulla fronte. Ha cominciato a frequentare Villa d’Este parecchie estati fa, e vi si installa quasi ogni anno occupando la stessa suite.

Il soggiorno del premio Oscar è un format ormai consolidato: mattutina partita di tennis e poi colazione sulla terrazza del cinque stelle al riparo da occhi indiscreti. Il personale del Grand Hotel sa che non ama essere disturbato, soprattutto non vuol essere assalito dalle telecamere, dai paparazzi e dai questuanti di selfie.

Le foto esclusive su “La Provincia” di martedì 15 agosto 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA