Travolto in moto da una frana Muore farmacista di Vacallo
Frana statale Lago Maggiore, un morto (Foto by RED-GTT)

Travolto in moto da una frana
Muore farmacista di Vacallo

Roberto Rigamonti, 68 anni, è stato colpito da un masso sabato mentre transitava in moto sulla sponda piemontese del Lago Maggiore

Era il farmacista di Vacallo Roberto Rigamonti, 68 anni, il motociclista travolto da una frana sabato sulla sponda piemontese del Lago Maggiore tra Cannobio e Cannero Riviera.

L’uomo, molto noto nel paese svizzero a ridosso del confine italiano, dove da trent’anni gestiva la farmacia Santa Chiara, è stato colpito da uno dei massi che si sono staccati dalla montagna, in una zona critica per le frane, e dove l’Anas sta realizzando delle strutture paramassi.

«Non c’era settimana in cui non prendesse la sua moto - racconta al Corriere del Ticino il figlio Andrea - e, insieme agli amici, non partisse per qualche viaggio. Non importava la meta: l’importante per lui era stare in sella».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (2) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
stefano gatti scrive: 21-03-2017 - 16:25h
che commento da ottuso quello di Enrico Libero
Enrico Libero scrive: 21-03-2017 - 13:45h
Se uno muore, che è dei vostri, apriti o cielo, vedi Carnevale di Bellinzona, ne hanno parlato per settimane i giornali Svizzeri e quelli Italiani, anzi durnate il carnevale di Rabadan a Bellinzona hanno ossevato un minuto di silenzio; se uno svizzero muore nel vostro Paese, e non per COLPA sua.... nessuno dice un amen, tant lè svizzar basta che nüm magnum! Giovedì 23 marzo ci sarà il funerale; invoco la Pace Cristiana!