Villa Olmo, si parte (in ritardo)  Parco chiuso per un anno
Como Villa Olmo (Foto by Andrea Butti)

Villa Olmo, si parte (in ritardo)

Parco chiuso per un anno

Unica sorpresa dopo l’annuncio: il parco rimarrà chiuso un anno

Villa Olmo, si parte Adesso è ufficiale: lunedì mattina sarà il primo dei 360 giorni del cantiere per il rifacimento dei giardini e del parco. Con due anni di ritardo rispetto a quanto dichiarato dal Comune nell’aprile del 2014, quando ottenne 5 milioni di finanziamento da Fondazione Cariplo. Fu il presidente Giuseppe Guzzetti ad annunciare la scelta di Villa Olmo rispetto al campus al San Martino.

Secondo la tempistica originaria - come si legge ancora oggi sul sito villaolmo.it - tutto il progetto “Tra ville e giardini del lago, navigare nella conoscenza”, avrebbe dovuto concludersi nel giugno del 2017 con il restauro di Villa Olmo (facciate, primo piano, realizzazione di un ascensore), del Casino nord (già completato), del Casino sud, del parco storico con la realizzazione dell’orto botanico e ancora della ristrutturazione e riqualificazione delle serre e sistemazione del parco di Villa Saporiti.

Una serie di complicazioni prima, il ricorso al Tar presentato dal gruppo di aziende arrivato secondo e la tempesta giudiziaria che si è abbattuta sul Comune nell’ambito dell’inchiesta sulle paratie (con due dirigenti chiave finiti agli arresti), hanno fatto via via slittare i tempi. L’ultimo rinvio, di due giorni fa, al termine di una riunione fiume, ha portato al vertice di ieri mattina a Palazzo Cernezzi con la firma che consegna il cantiere alle imprese che si sono aggiudicate la gara. Si tratta del gruppo composto da Tecnica Verde (divisione di San Benedetto Group), Cartocci Strade e Larioelettra, mentre i professionisti incaricati dalle imprese vincitrici erano l’architetto Angelo Dal Sasso per i contenuti dell’architettura del paesaggio, l’agronomo Giuseppe Logiudice per i contenuti agronomici e botanici, l’ingegner Paolo Butti per gli impianti idraulici e meccanici e l’ingegner Paolo Grisoni per l’impiantistica elettrica.

Attenzione, però: il parco rimarrà chiuso per un anno. Un percorso per raggiungere Villa Olmo e uno, verso il lago, per chi entrando da via Cantoni vuole uscire su via per Cernobbio. Tutto il resto dell’area sarà chiuso. La notizia è arrivata a sorpresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (5) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
J B scrive: 04-02-2017 - 19:30h
Quanto scommettiamo che tra un anno non sarà finito? Quanto dovevano metterci con le paratie? A quanti anni di ritardo siamo? Cambierà la giunta, cambieranno gli esperti, cambieranno gli assessori e i tecnici e alla fine si bloccherà tutto! È già scritto. Così oltre al lungolago rovineranno anche Villa Olmo. W la repubblica delle banane
RUGIA RUGIA scrive: 04-02-2017 - 12:39h
vergogna
francesco pizzala scrive: 04-02-2017 - 08:24h
Finalmente.La speranza è ora che torni ad essere Un luogo dove sia possibile passeggiare senza il rischio di essere aggrediti dalle decine di cani di qualunque taglia e razza ormai lasciati totalmente liberi di imperversare nel parco e di defecare ovunque rendendo impossibie portare bimbi come si è sempre fatto fino alla scomparsa del Custode.
diegocanzani64.8586834839
Luna Rossa scrive: 04-02-2017 - 08:04h
Vogliamo parlare dei 200.000 euro che la fondazione Cariplo aveva stanziato per il restauro delle mura e delle torri di como e che ora si è ripresi perché non è stato presentato alcun progetto? Chi era il dirigente premiato ? E chi è l'assessore che non ha seguito la cosa ?
Vedi tutti i commenti