Accuse di abusi su un sacerdote Il Vaticano: nuova indagine

Accuse di abusi su un sacerdote
Il Vaticano: nuova indagine

Seminarista ordinato prete a Como era stato accusato di molestie da un compagno

Il Vaticano ha annunciato oggi di aver riaperto le indagini sulle accuse mosse nei confronti di «un ex alunno del Preseminario “San Pio X”, successivamente ordinato sacerdote» a Como.

Il caso, riportato nel libro “Peccato originale “ di Gianluigi Nuzzi e ripreso da un servizio delle Iene andato in onda la scorsa settimana su Italia 1, torna di attualità dopo che questa mattina l’ufficio stampa del Vaticano ha rilasciato una nota in cui precisa: «A seguito di alcune segnalazioni, anonime e non, a partire dal 2013 furono compiute, a più riprese, delle indagini sia da parte dei Superiori del Preseminario sia da parte del Vescovo di Como, atteso che la Comunità degli educatori appartiene alla sua Diocesi. I fatti denunciati, che risalivano agli anni precedenti e che avrebbero coinvolto alunni coetanei tra loro, alcuni dei quali non più presenti nell’Istituto al momento degli accertamenti, non trovarono adeguata conferma. In considerazione di nuovi elementi recentemente emersi, è in corso una nuova indagine che faccia piena luce su quanto realmente accaduto».

Le accuse oggetto della nuova indagine erano state mosse da due ex chierichetti del Papa e ricadevano su un giovane sacerdote della diocesi di Como, ordinato prete lo scorso mese di giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA