«Addio don Renzo  Prete degli ultimi»
La deposizione della bandiera della pace sul feretro

«Addio don Renzo

Prete degli ultimi»

Il vescovo Cantoni: «Ha turbato la tranquillità dell’agire comune fino a scuoterci e a prendere posizione»

Addio a don Renzo Scapolo, parroco missionario, uomo di pace e costruttore di ponti tra paesi e culture. È un riconoscimento emozionato all’impegno di una vita ed al ruolo di prete “pastore” quello giunto ieri dal vescovo Oscar Cantoni che a Muggiò ha celebrato i funerali del fondatore di Sprofondo, scomparso martedì a 79 anni. Un uomo che ha saputo testimoniare la fede attraverso parole e segni ben concreti e che proprio per questo è stato un prete scomodo.

«Siamo davanti a una figura di credente che ha inquietato molti - ha spiegato monsignor Cantoni – perché non si è accontentato dei proclami o di buone intenzioni, ha turbato la tranquillità dell’agire comune fino a scuoterci e a costringerci a prendere posizione, come singoli e come comunità».

Il servizio su La Provincia in edicola venerdì 5 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA