Adesca una ragazza su facebook  Erba, arrestato uomo di 50 anni
I carabinieri hanno arrestato un uomo sospettato di aver adescato una quindicenne (Foto by archivio)

Adesca una ragazza su facebook

Erba, arrestato uomo di 50 anni

Domiciliari per un milanese che si è finto adolescente per incontrare una quindicenne

Aveva scelto la foto di un giovane, poco più che adolescente, ovviamente aitante. E, fingendo di essere chi non era più e - forse - non era mai stato, si è messo a caccia di “amicizie” molto giovani su facebook. Fino ad arrivare a una ragazzina erbese di 15 anni, adescata, attirata in un incontro trappola e molestata sessualmente.

I carabinieri di Como e della stazione di Erba hanno eseguito, nei giorni scorsi, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico di un cinquantenne milanese sospettato di aver molestato sessualmente una studentessa delle superiori. A suo carico la Procura ipotizza il reato di violenza sessuale.

Un’inchiesta non semplice, quella condotta dai carabinieri comaschi ed erbesi. Anche perché, dopo la denuncia presentata dalla ragazzina, accompagnata in caserma dai genitori, la Procura ha dovuto faticare e attendere diversi mesi per poter avere da facebook i dati utili a risalire al titolare del profilo “fake”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (7) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Emilio Beretta scrive: 20-06-2017 - 23:46h
Oh my god! Ma quante complicazioni! Basterebbe che i genitori ricominciassero a raccontare alla loro prole fiabe come Cappuccetto Rosso, Hansel e Gretel e i 3 porcellini che i pargoli navigherebbero in rete con un pochino più di circospezione.
alessandro ul laghe scrive: 19-06-2017 - 10:33h
spero arrivi presto un codice di navigazione... o codice web o codice internet... in modo da tutelare gli internauti. E spero vivamente non si debba attendere 20 anni, nell'attesa che la rete mieta vittime come la balena blu o sia di pericolo ai ragazzi, sia con le immagini per maggiorenni sia per gli adescamenti come in questo caso. Fare una patente web che ti permette di usufruire di determinati servizi controllati? tipo la patente auto, accedi a certi "canali" web solo dopo corso di formazione e una card che ti autorizza e ti traccia quando la usi, consapevole di ciò che si deve e non deve fare.
icingonthecake
Silvia French scrive: 19-06-2017 - 09:25h
La 15enne e comunque andata all'appuntamento con un emerito sconosciuto...Avrebbe potuto anche trovare un coetaneo...ma con un gruppetto di 10 amici a darle il "benvenuto"!!!... Il problema vero e la stupidaggine di questa generazione di (s)connessi.....per non parlare della mancanza di genitori che al massimo curano ma non prevengono!!
gattonero695
maurizio doc scrive: 19-06-2017 - 08:04h
Condivido completamente quanto scritto da Franco Parisi. Se tutti ne fossero consapevoli finalmente avremmo parecchi leoni da tastiera in meno e ci toccherebbero molte bufale in meno.
Vedi tutti i commenti