Cantone boccia il lungolago  «La variante non rispetta le leggi»  Lucini: andiamo avanti
Il cantiere delle paratie fermo dal 2012

Cantone boccia il lungolago

«La variante non rispetta le leggi»

Lucini: andiamo avanti

Il presidente dell’Anticorruzione spiega perché il piano del Comune non va bene. La conferenza stampa del sindaco

«Ci sono delle cose di cui abbiamo preso atto, ma tendenzialmente le criticità principali sono rimaste. Diamo atto del tentativo di trovare una soluzione a un problema complicato che tutto sommato il Comune si è trovato, ma riteniamo che la soluzione scelta non sia quella in linea con il codice degli appalti». A dirlo è Raffaele Cantone, presidente dell’Anticorruzione in un’intervista a “La Provincia” pubblicata sul quotidiano di oggi, sabato 9 gennaio.

La relazione conclusiva dell’Autorità romana è una bocciatura su tutta la linea dell’intero iter per le paratie: dalla progettazione al primo bando di gara, dalle due varianti volute dalla giunta Bruni fino all’ultima chiesta da Lucini, con un «ingiustificato» fermo cantiere iniziato nel dicembre 2012.

Sotto il video della conferenza stampa del sindaco Lucini che annuncia la volontà di andare avanti con l’opera.

La conferenza stampa del sindaco Mario Lucini

© RIPRODUZIONE RISERVATA