Como, ecco auto e attrezzi  utilizzati dai ladri di Albate
COMO Gli attrezzi dei ladri ritrovati a bordo dell’Audi

Como, ecco auto e attrezzi

utilizzati dai ladri di Albate

Ecco le immagini di auto e attrezzi utilizzati dai ladri per i frti nella zona di Albate. L’auto è stata abbandonata dopo l’inseguimento della polizia

L’auto - la famigerata Audi grigia - e soprattutto gli attrezzi del mestiere (cacciaviti, mazze e flessibile). Polizia scientifica al lavoro in Questura per cercare di risalire alla banda di ladri che ha abbandonato veicoli e attrezzi dopo l’inseguimento della polizia. I fatti come noto risalgono a sabato pomeriggio. Tutto è iniziato alle 17.30 di sabato quando l’equipaggio di una volante incrocia una A5 ferma accanto ad alcune abitazioni di via Medici. Ci sono due uomini. Uno al posto di guida, l’altro appena fuori dal veicolo, sul marciapiede. Quando vede gli “sbirri” salta velocemente a bordo, mentre il complice mette in moto e si allontana verso via Albate.

COMO L’Audi abbandonata dai ladri dopo l’inseguimento della polizia

COMO L’Audi abbandonata dai ladri dopo l’inseguimento della polizia

Scatta l’inseguimento lungo via Acquanera, poi via Belvedere, la rotatoria di via Canturina, il Ponte dei Lavatoi. Il tutto a velocità folle. Poi i banditi fanno inversione, puntano verso l’autostrada, dove la polizia organizza due posti di blocco. A uno di questi l’Audi si ferma e i malviventi fuggano a piedi. Si scoprirà che l’Audi era stata rubata a Milano. E che i due delinquenti fuggiti, quasi certamente, giravano per le case di Albate con un solo obiettivo: derubarle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (3) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
paolo allievi scrive: 20-01-2016 - 07:51h
Ma se ci sono in giro telecamere che registrano il passaggio di auto che non fanno la revisione o non pagano l assicurazione perché non registrano anche il passaggio di auto rubate ?
stef17
mauro . scrive: 19-01-2016 - 14:18h
Signor Sergio le galere sono tutte prenotate fino a inizio 2019 quindi dove li mette? Doveva pensarci prima e prenotare in anticipo, sono disponibili ancora alcuni domiciliari pero si sbrighi perché anche questi in via di esaurimento.....
Sergio M scrive: 19-01-2016 - 11:23h
Visto come sono organizzati e attrezzati non bastano i controlli con le videocamere ma servono controlli reali sul territorio da parte delle Forze di Polizia. Anche un "giro di vite" sulle pene con la detenzione obbligatoria.