Darsena invasa dalle alghe   «Un guasto alle pompe»
Le condizioni della darsena del “Ceccato” (Foto by foto butti)

Darsena invasa dalle alghe

«Un guasto alle pompe»

La zona tra il Ceccato e il Palace ridotta a una palude a causa della mancanza di ossigeno

La darsena di fianco alla gelateria “Ceccato” e davanti al Palace hotel si è trasformata in uno stagno. È completamente invasa da alghe marroni che si sono diffuse su tutta la superficie dell’acqua. Secondo chi opera nella zona la causa sarebbe da ricercare nelle pompe che erano state piazzate anni fa per ossigenare la zona in seguito a un’anomala morìa di pesci. Molto probabilmente si è verificato un guasto agli apparecchi che risale, secondo alcune testimonianze, a dopo Ferragosto. Da allora la situazione è andata via via peggiorando arrivando alle condizioni attuali. La mancanza di ossigeno nell’acqua sta creando l’effetto palude. Oltre all’aspetto estetico, notato da turisti e comaschi, c’è anche quello della salute dei pesci e delle tartarughe che abitualmente popolano la darsena, ma che sono diventati invisibili da quando è scoppiata l’invasione delle alghe.

Il lago, fino a una manciata di giorni fa, sempre a causa delle alghe (ma di specie diversa da quelle presenti nella darsena) aveva assunto un particolare verde chiaro, notato da Como città fino al centro lago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA