Denunciata per le botte ai bimbi  La maestra resta al suo posto
Immagini di una telecamera nascosta in un asilo teatro di maltrattamenti (Foto by archivio)

Denunciata per le botte ai bimbi

La maestra resta al suo posto

Nessun provvedimento da parte della direzione della scuola. In attesa della fine dell’inchiesta l’insegnante può continuare a lavorare

Nessun provvedimento risulta essere stato adottato nei confronti della maestra d’asilo accusata di avere maltratto un gruppo ristretto di quattro, cinque piccoli alunni della scuola materna in cui lavora.

La conferma arriva direttamente dalla direzione dell’istituto comprensivo in cui l’insegnate - 42 anni, di origine potentina - presta da qualche tempo la sua opera. I vertici della scuola (scuola che omettiamo di indicare a tutela dell’anonimato dei bambini che la frequentano, vittime potenziali delle violenze) hanno ritenuto non sussistenti gli estremi per un allontanamento, per una sospensione cautelare sul genere di quelle che si adottano in casi del genere. «Valuteremo il da farsi a indagine conclusa», fa sapere la direzione dell’istituto (non si tratta di una scuola comunale,come riportato ieri per errore).

© RIPRODUZIONE RISERVATA