Droga sui banchi di scuola   Un ragazzo su tre ha fumato spinelli
Uno dei tanti sequestri in provincia di Como

Droga sui banchi di scuola

Un ragazzo su tre ha fumato spinelli

Suscita preoccupazione anche l’aumento del consumo di sostanze alcoliche,

Como

Un minorenne su tre ha fumato, almeno una volta, uno spinello. E, secondo gli ultimi dati, la nostra nazione è il secondo paese (dopo la Francia) per utilizzo di cannabis tra i ragazzi di età compresa fra i 15 e i 16 anni. E siamo ai primi posti anche per le nuove sostanze psicoattive.

L’altro ieri, il fatto di cronaca raccontato sulle pagine del giornale: in cambio di hascisc e di qualche contante alcuni ragazzini, tutti con meno di 18 anni, avevano accettato di vestire i panni dei pusher. L’episodio accende la luce sul rapporto fra i minorenni e le sostanze stupefacenti, in particolare le cosiddette “droghe leggere”: Espad, il progetto europeo d’indagini sulle droghe, da questo punto di vista porta un dato significativo: un report condotto nelle scuole parla di un 30% di ragazzi fra i 15 e i 19 anni che ha provato almeno una volta a fumare una canna.

La ricerca e l’articolo completo su La Provincia in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA