Fratellini morti Ieri in tanti al cimitero
I quattro bambini riposano nel cimitero di Camerlata (Foto by butti)

Fratellini morti
Ieri in tanti al cimitero

Sono moltissimi i comaschi che vogliono rendere omaggio ai quattro fratellini morti nell’incendio di via per San Fermo

Tanti comaschi ieri si sono fermati per una preghiera e un pensiero davanti alle quattro lapidi bianchi, nel cimitero di Camerlata, con i nomi di Siff, Sophia, Soraya e Saphiria.

Alla vigilia del giorno tradizionalmente dedicato al ricordo dei defunti, diversi cittadini si sono recati al camposanto appositamente per rendere omaggio ai bimbi vittime della strage avvenuta il 20 ottobre scorso in via per San Fermo. E le persone che erano entrate al cimitero per far visita ai propri cari si sono soffermati qualche istante davanti alle lapidi dei quattro fratellini, lapidi ancora provvisorie in attesa delle tombe vere e proprie. Ai fiori bianchi se ne sono aggiunti altri, colorati.

Tanta commozione da parte dei comaschi per una tragedia che ha scosso l’intera città. I bimbi avevano 3, 5, 7 e 11 anni.

La salma del padre, Faycal Haitot, ha invece lasciato nei giorni scorsi l’obitorio dell’ospedale Sant’Anna. La tumulazione avverrà in Marocco, paese d’origine dell’uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA