Griante, ubriaco sullo scooter  lungo la statale Regina
Controlli della Polizia Stradale sulle strade del lago per verificare consumo di alcool e velocità

Griante, ubriaco sullo scooter

lungo la statale Regina

Bloccato dalla stradale. Notte di controlli da parte degli agenti di Como

Quattro le patenti ritirate con annesse denunce penali

Quattro patenti ritirate - tutte per guida in stato di ebbrezza - con annesse denunce a piede libero e pesanti ammende oltre a tre verbali per mancato rispetto delle normative (la canonica guida senza cintura di sicurezza) rappresentano il bilancio della nottata di controlli - la prima della lunga stagione estiva - da parte della Polstrada di Como lungo la statale Regina.

Gli agenti - piazzati con l’alcol-test nei pressi dell’imbarcadero di Cadenabbia - hanno controllato complessivamente una trentina di veicoli. Il primato - davvero poco invidiabile - spetta ad un centauro che a bordo del suo scooter 400 transitava con un tasso alcolemico di 1,38 grammi per litro (il limite consentito è di 0,5 grammi per litro). Di fatto, quasi tre volte oltre il limite consentito. Immediato il ritiro della patente per il motociclista.

Anche tre automobilisti hanno avuto analoga sorte, tutti pizzicati con un tasso alcolemico sopra il grammo per litro. Anche per loro addio patente, denuncia a piede libero e - come detto - pesante sanzione.

La Polstrada di Como ha comunicato che i controlli di venerdì sera - non sfuggiti all’occhio attento di molti automobilisti in transito - rientrano in un più ampio servizio anti-stragi.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 27 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA