I posteggi per residenti non bastano mai  Sarà ancora lotteria per l’assegnazione

I posteggi per residenti non bastano mai

Sarà ancora lotteria per l’assegnazione

Per fare domanda c’è tempo fino al 1° dicembre - Ci sono 1.493 parcheggi con strisce blu e 378 gialli - Servirà il sorteggio: 200 comaschi resteranno delusi

Torna il sorteggio tra i residenti per conquistare un parcheggio giallo o blu. Circa 200 comaschi rimarranno delusi. Il Comune ha fatto sapere che anche quest’anno verranno assegnati tramite bando gli stalli riservati ai residenti, è una grande “lotteria” visto che storicamente le domande presentate sono molto superiori al numero di parcheggi a disposizione, soprattutto in centro.

Per presentare una domanda bisogna compilare i moduli che si trovano sul sito csusrl.it (cliccare in alto, nella sezione modulistica – parcheggi) e consegnarli agli sportelli di Csu in via Giulini con marca da bollo da 16 euro, entro l’1 dicembre. Csu, l’ente che gestisce i parcheggi per conto del Comune, prima di Natale procederà con l’assegnazione.

Chi ha già fatto domanda l’anno scorso, senza ottenere un parcheggio, è già conteggiato automaticamente nelle liste d’attesa.

Tra le strisce blu e le strisce gialle i posti in città sono circa 1.900, l’anno scorso i comaschi esclusi erano stati 200 e lo scenario dovrebbe ripresentarsi.

Nel dettaglio i parcheggi per residenti con strisce gialle sono 378 e sono presenti in Sant’Agostino e via Torno (zona 1), nella Ztl e in piazza Roma (zona 2), in piazza Volta (zona 10) e in viale Rosselli (zona 11). Chi ottiene il diritto a parcheggiare in questi stalli può sostare in qualunque posto auto giallo della zona di appartenenza pagando un affitto annuo pari a 368 euro.

La seconda categoria di parcheggi è quella delle strisce blu, i posti sono in totale 1.493, qui i residenti potranno parcheggiare a patto di non trovare tutti gli stalli occupati da utenti che hanno utilizzato il parcometro (tanto che molti comaschi, stando alle segnalazioni, per paura di perdere il posto lasciano giorno e notte l’auto ferma). Il costo per gli abbonamenti agevolati per i posti blu è di 167 euro all’anno.

Possono fare domanda i residenti a Como proprietari di un veicolo, anche se il mezzo è in fase d’acquisto, in leasing, oppure se è un’automobile aziendale, ma solo se l’azienda è sprovvista di un numero sufficiente di stalli privati. Non valgono gli autocarri e i mezzi con massa complessiva a pieno carico superiore a 2 tonnellate, esclusi anche furgoni, camper, roulottes.

Leggi l’approfondimento su La Provincia in edicola mercoledì 11 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA