La presidente svizzera  fa la spesa in Italia  Polemiche in Ticino
Doris Leuthard con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni

La presidente svizzera

fa la spesa in Italia

Polemiche in Ticino

La numero uno elvetica Doris Leuthard fotografata in un grande magazzino della provincia di Varese

Con il sorriso stampato sul volto, la presidente in pectore per il 2017 della vicina Confederazione Svizzera, Doris Leuthard, è stata immortalata mentre faceva la spesa in un punto vendita di Maccagno con Pino e Veddasca, nel Varesotto, a 9,512 chilometri dal confine. Il perché di questa precisione nel calcolare le distanze sta nel fatto che la foto - che già di per sé è una notizia di assoluto rilievo (visto il ruolo ricoperto istituzionale dalla Leuthard, che tanto per intenderci il 1° giugno 2016 ha inaugurato davanti ai potenti d’Europa il tunnel ferroviario del Gottardo) - è stata pubblicata dal Giornale del Ticino nella settimana in cui è ripreso il dibattito sul cosiddetto “turismo degli acquisti”.

Semplice casualità? Oltreconfine s’interrogano in cerca di risposte. Non si è lasciato scappare l’occasione, sin troppo ghiotta, di una stilettata nei confronti di Berna il consigliere nazionale della Lega dei Ticinesi, Lorenzo Quadri, che ha subito postato foto e notizia chiedendo «conferme, smentite o precisazioni».

Il tema al di là del confine è molto sentito e il fatto che ora anche dal Governo federale arrivi una proposta «per abbattere i prezzi sul territorio della Confederazione» è sicuramente un segnale importante (almeno per parte svizzera), dopo anni di dibattiti serrati sullo spinoso argomento. Nelle province di confine, invece, a tenere banco è il fatto che la massima carica della vicina Confederazione abbia optato per un punto vendita italiano per fare la spesa in tutta tranquillità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (10) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Emi Irishman scrive: 17-07-2017 - 23:15h
Che seghe mentali ragazzi. Ma uno potrà far la spesa dove gli pare? Potrebbero esserci mille motivi perchè la Presidentessa si trovasse lì. Allora non potrebbe magari anche trascorrerci le ferie in Italia? O acquistare il tal prodotto irreperibile in Svizzera? O avere amici oltre confine? Quante eresie.
fabio b scrive: 17-07-2017 - 19:22h
La Signora Leuthard non abita in Ticino ,quindi non penso sia venuta in Italia appositamente a far la spesa. Polemica inutile
Renato Calligher scrive: 17-07-2017 - 19:08h
Sappiamo benissimo che noi in Italia, abbiamo i migliori prodotti e lo sanno anche in altri paesi, se vogliono mangiare e bere bene, possono comprare solo prodotti MADE IN ITALY
Libero Rosso scrive: 17-07-2017 - 16:58h
Confondere Lorenzo Mammone, che faceva la spesa al Bennet; grand ganassa della trasmissione della televisione svizzera di lingua italiana " Patti Chiari" Con la presidente dellla Confederazione ce ne vuole di fantasia; a parte il fatto che in Svizzera il Presidente viene eletto per un anno, il vice presidente di quest' anno sarà presidente nel 2018; a rotazione dei sette Consiglieri Federali!
Vedi tutti i commenti