«Lampioni rotti e nessuno interviene»  Viale Masia, petizione dei residenti
Viale Masia, teatro di numerosi incidenti e i investimenti di pedoni

«Lampioni rotti e nessuno interviene»

Viale Masia, petizione dei residenti

Al sindaco e all’Enel 84 firme per chiedere di migliorare l’illuminazione nella zona

Illuminazione scarsa, pericolo per i pedoni. La denuncia arriva dai residenti di viale Masia: dopo aver raccolto 84 firme, i cittadini della zona hanno inviato la petizione al sindaco Mario Landriscina e alla direzione di Enel. «Sul lato sinistro di scorrimento del traffico - scrivono - si è creata una situazione che crea difficoltà a tutti coloro che transitano a piedi».

Nel dettaglio i cittadini specificano che «in prossimità del civico 30 esisteva un palo di illuminazione che è stato rimosso, lasciando senza luce una parte del viale, inoltre è stato tolto il porfido dal marciapiede e non è mai ricomparso, cosa che costringe anziani e disabili a passare sulla sede stradale». «I cubetti asportati sono stati lasciati sul posto - proseguono - e un balordo di recente ne ha raccolti alcuni per scagliarli contro la vetrina del bar di fronte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA