Lido di Villa Olmo aperto  Piscina ok, chiusa l’area a lago
Il bar del lido ha riaperto ieri (Foto by foto Butti)

Lido di Villa Olmo aperto

Piscina ok, chiusa l’area a lago

Riaperto ieri il bar, oggi il via libera anche ai tuffi

La società: «Impegno rispettato». Per la spiaggia appuntamento al 2018

Ha aperto ieri il lido di Villa Olmo, sotto la nuova gestione della società veronese Sport Management. Il primo a spalancare i battenti è stato il bar nel pomeriggio, dove sono arrivati dei turisti e dei comaschi.

Oggi, dalle 9, aprono le piscine e tutta l’area del prato con gli ombrelloni. Mentre la spiaggia, nella parte sottostante del lido, sarà agibile dalla prossima stagione, quando sarà anche oggetto di interventi di restyling. Per oggi è atteso il momento “clou” di Ferragosto.

«Sport Management si è impegnata in una corsa contro il tempo per poter aprire a Ferragosto e ce l’abbiamo fatta - commenta Diego Valesani, capo area dell’impianto - Ora speriamo che tutti i nostri visitatori si trovino sempre bene. Ieri abbiamo terminato la sistemazione e la logistica dell’impianto».

Tra i comaschi c’è anche chi si chiede perché la spiaggia non venga aperta adesso. «Con i tempi stretti che ci sono stati dati per la riapertura abbiamo preferito fare bene la parte sopra - risponde Valesani - Per la parte sotto, dove c’è anche la spiaggia, preferiamo dare un servizio al massimo della qualità l’anno prossimo. Stiamo studiando una rivoluzione a livello estetico e anche di servizi, che interesserà l’area della spiaggia e anche quella sopra».

È in previsione, quindi, un piano con degli interventi (per la spiaggia ma non soltanto) per il 2018, da parte della nuova gestione. «La società, con i pochi giorni che ha avuto per eseguire i lavori, non poteva fare più di così. Meglio per ora aprire la struttura solo nella parte - commenta Francesco Pettignano, assessore al Patrimonio - Io ero già stato informato del fatto che la spiaggia forse sarebbe stata aperta dopo gli interventi previsti proprio in quella parte sottostante del lido. L’importante era esserci entro Ferragosto, hanno rispettato i tempi, per me va bene così». Per il futuro l’assessore premette che «in generale dipenderà dalla società valutare su quali aspetti puntare di più nella gestione, di certo da parte nostra chiederemo di offrire comunque sempre un buon servizio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (2) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Antonio Botta scrive: 15-08-2017 - 17:33h
Oggi pomeriggio (Ferragosto) guardando da Brunate con il binocolo ho contato più persone che prendevano il sole e facevano il bagno fra il tempio voltiano e il monumento ai caduti che non al lido di villa olmo. Sarà dura per il gestore far quadrare i conti.
Franco Lucconi scrive: 15-08-2017 - 11:11h
Buongiorno , Vorrei comunicare le mie perplessità in merito alla "riapertura del Lido di Villa Olmo". Per me e penso molti comaschi , il lido vuol dire lago , di strutture con piscine annesse ne esistono molte . Due riflessioni : 1) non è che la spiaggia con accessso al lago non è stata aperta perché comporta il dover avere personale ( bagnini) in numero superiore a quello presente oggi ( 2 persone) ? Casualmente le parti più redditizie e con minor infestimento/esborso economico sono state aperte , il bar e le piscine 2) Sappiamo dei ricorsi presentati e dell'Inter che ci ha portato qui , la mia domanda è : Ma la società che ha vinto l'appalto doveva comunque essere pronta al subentro , ha avuto oltre 1 mese per prepararsi , perché il comune ha permesso il cambio gestione se era al corrente che la parte principale del lido non sarebbe stata fruibile ?