«Massacrò 44 pecore per gelosia»  Faloppio, a processo per la mattanza
Una pecora morta (Foto by Foto archivio)

«Massacrò 44 pecore per gelosia»

Faloppio, a processo per la mattanza

Antonio Corda, 70 anni, ora è imputato per maltrattamento di animali

Il pensionato nega ogni coinvolgimento

Faloppio, maggio 2011. Chi e perché uccise, sgozzandole, 44 pecore di proprietà dell’azienda agricola Martinotta nella frazione Bernasca di Camnago?

Secondo la Procura della Repubblica di Como c’è una risposta a entrambe le domande: a massacrare una per una quelle povere bestie - incontrovertibilmente innocenti - fu un settantenne anni, originario della provincia di Nuoro ma da tempo residente proprio in quel di Faloppio, oggi imputato, per maltrattamenti di animali, nel processo che ha preso il via ieri mattina di fronte al giudice Valeria Costi, in tribunale a Como. Lui nega ogni addebito, ma secondo le accuse avrebbe agito per gelosia perché il proprietario del gregge avrebbe avuto una relazione con una sua ex.

i dettagli su La Provincia in edicola martedì 10 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA