Maxi incidente in via Napoleona Coinvolti quattro veicoli, traffico in tilt
Soccorsi sul luogo dell’incidente in via Napoleona

Maxi incidente in via Napoleona
Coinvolti quattro veicoli, traffico in tilt

Code e rallentamenti pesantissimi in tutta la città in seguito a un incidente mercoledì poco prima delle 18. Traffico deviato lungo via Teresa Rimoldi. Tre i feriti, in condizioni per fortuna non gravi

È di tre feriti il bilancio dell’incidente che, mercoledì pomeriggio, per un paio d’ore dalle 17,50 ha tenuto in scacco la circolazione di tutta la convalle, con rallentamenti pesantissimi un po’ dappertutto, conseguenza della chiusura di via Napoleona disposta subito dopo lo scontro. L’incidente ha coinvolto quattro veicoli, all’altezza dell’incrocio tra via Napoleona e via dei Mille. In posto ambulanze e pattuglie della polizia locale e della polizia stradale. Il traffico in entrata è stato deviato proprio in via dei Mille, quello in uscita dal capoluogo è stato invece deviato lungo via Rimoldi. La circolazione è tornata normale attorno alle 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (14) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
dcai
il volatore di aquiloni scrive: 15-12-2016 - 23:30h
JB Molte volte l'auto si deve usare per necessita',anche le aziende invece di incentivare il trasporto pubblico oppure anche piu' persone in una macchina piu' persone,invece no trasporto pubblico inesistente,per es non esiste una linea di autobus che percorra il tratto Bregnano Saronno e si che molti anziani e i giovani che vanno a scuola si devono fare portare anche perche in bicicletta la strada e' bruttina e non ha ne pista ciclabile ne marciapiede ne illuminazione.Chi li porta? i genitori in auto ...et voila code PM10 e lei che si lamenta,solo che non tiene conto di tante varianti esistenti in questo paese chiamato Italia. Buone feste
J B scrive: 15-12-2016 - 22:27h
@ Ale B credo che i lavori non siano stati programmati ma credo fossero interventi urgenti per qualche tubatura danneggiata dalle temperature sotto zero, immagino. Concordo con la necessita' di abbassare le temperature negli edifici, pubblici o privati che siano Io non supero mai i 19 gradi in casa. Anzi, sono di solito piu' vicino ai 18 che ai 19
J B scrive: 15-12-2016 - 22:25h
@ Zorro, no tranquillo, non sono mica pazzo a passare la mia vita in colonna. Passavo da quelle parti in bicicletta stamattina. Pero' se ci fossero meno auto sarei molto piu' contento anch'io: meno auto da schivare e meno smog anche per me
Luigi Tornaghi scrive: 15-12-2016 - 13:06h
.....capisco i giorni lavorativi dove non si può fare a meno dell'auto (ma chi l'ha detto???) ma il Sabato e la Domenica cosa ci fanno in coda permanente estate e inverno tutte le auto in cerca di posteggio in centro ,magari con i bambini annoiati sul sedile posteriore ?Ma fate due passi , fa bene a voi ,ai bambini ,all'aria che respiriamo , alla città.Pigri e molesti.
Vedi tutti i commenti