Migrante morto sul treno  Arrivava da Ventimiglia
La Svizzera oltre la rete di confine a Maslianico: per molti migranti rimane un miraggio (Foto by butti)

Migrante morto sul treno

Arrivava da Ventimiglia

Sarebbe originario del Mali l’uomo rimasto folgorato sul Ti-Lo

Aveva già tentato di varcare il confine, dopo avere fallito con la Francia

Originario del Mali, avrebbe più volte tentato il passaggio in territorio transalpino da Ventimiglia. Il suo ultimo viaggio però si è fermato in Ticino, alla stazione di Balerna, folgorato da una scarica elettrica di 15 mila volt.

È questo l’identikit del migrante venuto a mancare lunedì sera: l’identificazione è avvenuta confrontando il volto del ragazzo rimasto ucciso e le immagini scattate ai migranti al loro arrivo in Italia (al momento non sono state però diffuse le generalità). Dai controlli delle autorità risulterebbe inoltre che la persona avesse già tentato di passare il confine dalla parte francese.

A riportare la notizia per prima è stato il sito internet “La Regione”, conferme però arrivano pure dall’“osservatorio migranti Welcom Como”. Da parte rossocrociata, c’è però cautela: il portavoce del Ministero pubblico ticinese, scrive la “Rsi”, ritiene che il riconoscimento della vittima sia un’ipotesi italiana prematura.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (5) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
icingonthecake
Silvia French scrive: 04-03-2017 - 08:45h
@M....Le alimenti pure....poi si preoccupi personalmente di garantire casa....lavoro e futuro!!!!!
M __ scrive: 03-03-2017 - 21:46h
@davide rossi stiamo parlando di persone non di numeri. A lei sarebbe piaciuto non essere nato? A me pare che con tutte le proteine e calorie che mangiamo ogni giorno potremmo alimentare ben più di cinque persone per famiglia.
davide rossi scrive: 03-03-2017 - 16:36h
@ Alessandro Ul Laghe. Non so se possono migliorare il pianeta.Sicuramente posono frenare l'esplosione e la pressione demografica proveniente dai cosidetti paesi del terzo mondo.Preservativi & Contraccezione.Che la continuità della specie è garantita anche con meno di 5 figli a famiglia, qualcuno glielo dovrà pur far capire.(Vaticano permettendo).In occidente ci siamo arrivati attraverso generazioni,purtroppo il sovraffollamento planetario non permette tempi così lunghi
alessandro ul laghe scrive: 03-03-2017 - 14:37h
se fosse vero è triste... morire così oggi è davvero da non crederci. Si sente che c' è gente che paga biglietti milionari per una gita andata e ritorno sulla luna.... e poi senti che qua sulla terra c'è gente in cerca di vita migliore che è costretta a fare gesti di altri tempi, che si vedono solo nei film pur di raggiungere un nuovo inizio. Siamo tutti esseri umani e tutti vogliamo una vita che ci soddisfi. Son triste per quell'uomo, immagino i suoi pensieri e mi addolora la triste fine. Possibile che in questa era ultra tecnologica e rapida non si riesca a migliorare il mondo?
Vedi tutti i commenti