Nuove telecamere in ztl  Prime multe da gennaio
La segnaletica a ridosso del varco di piazza Roma (Foto by butti)

Nuove telecamere in ztl

Prime multe da gennaio

In corso i test sui controlli delle uscite. Dall’accensione un mese di tolleranza, poi le sanzioni

Non controlleranno soltanto gli accessi abusivi alla zona a traffico limitato, ma anche i tempi di permanenza sanzionando chi abusa del permesso di transito o sosta all’interno della città murata. Le nuove telecamere installate nei mesi scorsi sono in fase di test e l’obiettivo dell’amministrazione è quello, per usare le parole dell’assessore ai Lavori pubblici e Viabilità Vincenzo Bella «il prima possibile perché sono a tutela anche di chi usa la ztl e garanzia di un migliore esercizio dei diritti di chi entra in città murata sia come pedone, ma anche come residente o titolare di un pass di accesso».

In ogni caso le prime multe non arriveranno prima del prossimo anno. Dall’accensione ufficiale del sistema con il controllo non sono in ingresso (come avviene adesso), ma anche in uscita oltre alle nuove telecamere di piazza Roma, via Cairoli, via Grassi e via Garibaldi la legge prevede un mese di sistema misto. In pratica le telecamere sono funzionanti, ma gli agenti della polizia locale in carne ed ossa fanno i controlli agli accessi e spiegano agli automobilisti le novità. Va detto che già oggi in piazza Roma, ma anche nelle altre zone ricomprese nella zona a traffico limitato, possono accedere soltanto i titolari del pass per il centro storico e i residenti con posto giallo in piazza Roma. Dal prossimo anno, in ogni caso, arriveranno le multe ai trasgressori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA